RIEDUCAZIONE HANDICAP DELLA FUNZIONE VISIVA IN ETA' EVOLUTIVA

Crediti: 
6
Anno accademico di offerta: 
2016/2017
Semestre dell'insegnamento: 
Primo Semestre
Lingua di insegnamento: 

italiano

Obiettivi formativi

1 descrittore di Dublino: conoscenze e capacità di comprensione
conoscere la fisiopatologia della ipovisione e delle patologie che conducono a ipovisione, con particolare attenzione all?ambliopia funzionale e alle alterazioni della motilità oculare, negli adulti e nei bambini
2 descrittore di Dublino: conoscenze e capacità di comprensione applicate
diagnosticare le diverse forme cliniche di ipovisione e di ambliopia (funzionale e strabica)
3 descrittore di Dublino: autonomia di giudizio
raggiungere un livello sufficiente di autonomia per eseguire una diagnosi clinica di ipovisione
4 descrittore di Dublino: abilità comunicative
lo studente dovrà esprimersi con un corretto linguaggio tecnico
5 descrittore di Dublino: capacità di apprendere
Lo studente dovrà apprendere i sistemi di rieducazione e trattamento dell'ipovisione, con particolare attenzione al percorso diagnostico terapeutico dell'ambliopia funzionale, delle forme di insufficenza della convergenza e del trattamento ortottico nelle alterazioni della motilità oculare estrinseca

Contenuti dell'insegnamento

Il corso si propone di far conoscere agli studenti ulteriori patologie che possonocausare ipovisione negli adulti e nei bambini, nonchè le basi fisiopatologiche dell'amblipia (strabica e non strabica).
Vengono inoltre fornite le definizioni di cecità, handicap visivo,invalidità civile e illustrata la attuale legislazione italiana inmateria.
Il corso presenta inoltre il programma riabilitativo negli ipovedenti in età evolutiva, con particolare attenzione all'apprendimento della lettura e della scrittura.
Il corso focalizza inoltre l'attenzione sulla psicologia del soggetto ipovedente.
Infine, attraverso l'apprendimento della valutazione visivo-funzionale del soggetto ipovedente, particolare attenzione viene riservata alla conoscenza dei più moderni ausilii elettronici.

Bibliografia

- Colembrander, D. C. Fistcher: 'Oftalmologia clinica nel Nord America - Ipovisione e riabilitazione visiva', Verducu Editore

- Fondazione R. Hollman 'Sight First: l'intervento precoce nei bambini con deficit visivo ', Lions Club Verbania

- P. B. Freeman, Randal T. Jose: 'The art and practice of low vision',Buttersworth-Hainemann a division of Reed Publishing (USA) Inc.

- Organ Backman, Krister Inde: 'Riabilitazione visiva del paziente ipovedente', Fabiano Editore

- Luigi Luparelli: 'Ipovisione: i fondamenti e la pratica', Medical Books.

- Gunter K. Von Noorten: 'Visione binoculare e motilità oculare', Ed.Medical Books
- M. Maione, G. Maraini: 'L'unità visiva sensorio-motoria", Ed. Libreria Goliardica (PR)

Metodi didattici

lezioni orali ed esercitazioni teorico-pratiche. Le lezioni saranno propedeutiche alla quota di attività svolta nel laboratorio di ipovisione e presso il Centro Ortottico della UOC di Oculistica (Az. Ospedaliero-Universitaria di Parma).

Modalità verifica apprendimento

esame orale. L'esame verterà sui contenuti del corso. Lo studente dovrà mostrare di aver un sufficiente livello di conoscenza di entrambe le discipline in cui è articolato il Corso Integrato. Il voto finale sarà la media risultante da quanto ottenuto nelle valutazioni concernenti le singole discipline.