PERCORSO GESTIONALE: BASI DI BIOSTATISTICA, INFORMATICA E NORMATIVA DEDICATA

Crediti: 
8
Anno accademico di offerta: 
2016/2017
Semestre dell'insegnamento: 
Primo Semestre
Lingua di insegnamento: 

italiano

Obiettivi formativi

---Basi di statistica e Informatica :
Il modulo di Statistica per la ricerca speri
mentale e tecnologica si pone l'obiettivo di introdurre lo studente alla logica del pensiero statistico e alla sua applicazione nella pratica reale. L'esposizione degli argomenti
sarà orientata a problemi concreti di analisi e di ricerca in particolar modo tratti dalla letteratura medica.
Prendendo come inizio la moltitudine di informazioni da cui siamo investiti quotidianamente, il corso si propone di fornire allo studente, in modo semplice, gli strumenti statistici necessari per descrivere e
analizzare i dati, estrarre dai dati informazioni utili e prendere decisioni consapevoli.
Verrà data particolare enfasi al ragionamento statistico, all'interpretazione e al processo decisionale, a tale fine si insisterà più sulla comprensione concettuale che sul calcolo meccanico, anche alla luce dell'ampia scelta di software disponibile per l'analisi. La teoria verrà esplicitata mediante esercizi pratici e casi didattici. L’obiettivo finale del corso sarà pertanto che lo studente apprenda il “saper fare” oltre che “il conoscere”.

---Scienze Infermieristiche:
-- Parte 1
Fornire allo studente le informazioni utili per analizzare dal punto di
vista dell’Organizzazione Sanitaria, il proprio operato professionale, con
particolare attenzione ai risvolti in tema di evoluzione dell’Organizzazione
Sanitaria in Italia.
Organizzazione Sanitaria (Programmazione, Organizzazione, Gestione,
Modelli organizzativi dei Servizi Sanitari), evoluzione del Profilo
Professionale e la Formazione specifici del Corso di Laurea.
-- Parte 2
1. Fornire agli studenti le conoscenze teoriche di base relative all'ambito
comunicativo/relazionale
2. Descrivere strategie e tecniche per comunicare in modo efficace con
l'utenza in generale, ed in particolare con i bambini e i loro famigliari in
ambito pediatrico.
3. Sensibilizzare gli studenti sull' importanza del lavaggio delle mani
quale misura primaria nella prevenzione delle infezioni ospedaliere.
4. Descrivere le tecniche per operare con sicurezza in ambito lavorativo.

---Sistemi di elaborazione delle Informazione
Fornire allo studente una conoscenza, teorica, di informatica di base sulle tecnologie oggi disponibili.
Al termine del corso lo studente deve essere in grado di conoscere le caratteristiche di base del computer, le potenzialità della rete per quel che riguarda la condivisione delle risorse e dei dati, accedere ai
programmi di più comune utilizzo per la scrittura e l’inserimento dati, simulando l’accesso e l’aggiornamento di dati su database, la compilazione dei moduli, ecc.
Descrivere le possibili applicazioni dei PC in medicina per quanto riguarda l’acquisizione e l’analisi di segnali ed immagini, la gestione di reparto, il supporto nella decisione clinica e la didattica.
Utilizzare gli strumenti di base di navigazione in rete per reperire le fonti Infermieristiche. Analizzare criticamente le fonti infermieristiche secondo i criteri dell’evidence based nursing.

Prerequisiti

nessuno

Contenuti dell'insegnamento

Basi di Statistica e Informatica
Scienze Infermieristiche
Sistemi di elaborazione delle informazioni

Programma esteso

Programma esteso dei singoli moduli :

----- Basi di Statistica e Informatica:
Introduzione : statistica medica e discipline affini. La logica e la pianificazione statistica. Cenni di calcolo combinatorio: permutazioni, disposizioni, combinazioni. Applicazioni.
Cenni di calcolo delle probabilita' : probabilita' semplice e composta, teorema di Bayes.
Odds. Odds ratios. Likelihood ratios. applicazioni.
Distribuzioni di probabilita' : distribuzione binomiale, distribuzione di
Poisson, distribuzione Normale e Normale standard. Tabelle e loro uso.
Come riassumere i dati. Scale di misura.
Misure di posizione, ordine e variazione. Indici di tendenza centrale,
media, mediana, moda.
Indici di variabilita', varianza, deviazione standard, CV. Percentili e loro uso.
Principi generali della inferenza statistica. La distribuzione campionaria.
Ipotesi e test di ipotesi. Errore di I e II tipo. Potenza di un test e curva operativa.
Power Analysis e stima della dimensione campionaria.
Test parametrici : test t di Student, Analisi della varianza ad 1 e 2 criteri di classificazione. Test non parametrici : test di Wilcoxon, test di Mann-Whitney, test di Kruskal-Wallis, test di Friedman, test della mediana, test chi-quadrato, test esatto di Fisher.
Regressione lineare e correlazione. Regressione multipla. Regressione
logistica.
Esercitazioni al computer con il software "R" ed Epi Info

----- Scienze Indermieristiche:
---Parte 1 - Prof. Cristina Casubolo
1. Atto aziendale
2. Cenni : La Legge 833/1978 e nascita del SSN
3. L’aziendalizzazione i DLgs: 502/517 e 229/1999 modifiche ed
integrazioni.
4. Budget aziendale
5. Qualità e sistema di autorizzazione e accreditamento
6. Il Governo Clinico
7. Gestione del Rischio ed i suoi strumenti
8. Linee Guida (procedure, protocolli, piani di lavoro) e PDTA (Percorsi
diagnostici terapeutici ed assistenziali)
9. Profilo professionale:
- DL 14 settembre 1994, 743
- Legge 26 febbraio 1999, n. 42
- Decreto 27 luglio 2000
- Legge 10 agosto 2000, n 251
- D.M. 29 marzo 2001
- Decreto 2 aprile 2001
- legge 1 febbraio 2006, n. 43
10. La valutazione del personale
11. La formazione dell’ Ortottica ed assistenza oftalmologica (abilitante
alla professione sanitaria di Ortottista ed assistente di oftalmologia)
12. Codice deontologico
--- Parte 2 - Prof. Federica Picelli
• I principali modelli comunicativi
• gli stili comunicativi
• la comunicazione professionale, assertiva, empatica e rivolta al
bambino
• la comunicazione verbale/non verbale
• l'ascolto attivo
• la gestione dell'aggressività/passività
• cenni sul concetto di infezione
• definizione di infezione ospedaliera
• l'igiene delle mani
• l'utilizzo dei guanti e dei presidi barriera
• le precauzioni standard e aggiuntive alle standard
• cenni sui concetti di pulizia, disinfezione e sterilizzazione
• l'uso di antisettici e disinfettanti
• i principali sistemi di sterilizzazione: (calore, vapore compresso, ossido
di etilene)
• il corretto smaltimento dei rifiuti

----- Sistemi di elaborazione delle Informazioni:
Brevi cenni sull'evoluzione storica dalle prime invenzioni dal 1600 ad oggi
Introduzione all'Informatica e all'uso dei computer
Concetti Generali sui principi di funzionamento
Analisi funzionale della struttura di un elaboratore
Hardware: CPU Memorie Dispositivi I/O
Sistema binario e operatori Booleani
L'informazione (testo, numeri, immagini, suoni, ...) e la sua
rappresentazione digitale
Software
Software di base e sistemi operativi
Software applicativo
Utilizzare Excel per raccogliere e organizzare le informazioni e per
presentare i dati
Predisporre un documento Word strutturato
Predisporre una presentazione in Power Point
Cenni su programmi e algoritmi
Reti di calcolatori
Reti locali e reti geografiche
Internet e sue applicazioni
Classificazione funzionale dei programmi applicativi
Presentazione di programmi applicativi per l'elaborazione di testi,
presentazioni, fogli elettronici, programmi
Utilizzo della rete Internet (navigazione, posta elettronica)
Concetti generali sul rapporto Informatica e Medicina
Introduzione alla sicurezza informatica, riferimenti di legge e concetti
generali, e cenni alla firma digitale.

Bibliografia

-----Basi di Statistica e Informatica :
W.W. Daniel : Biostatistica – Ed. Edises
M.M Triola, M.F. Triola : Fondamenti di Statistica, Ed. Pearson

-----Scienze Indermieristiche :
--- Parte 1
-Benci L., Le professioni sanitarie (non mediche) Aspetti giuridici,
deontologici e medico legali, Mc Graw Hill, 2002
-Pignatto A. Regazzo C., Organizzazione e qualità nei servizi sociosanitari,
Carocci, 2002
-Orlandi C., Carlo Calamandrei -Manuale di management per le
professioni sanitarie 4/ed. , McGraw-Hill, marzo 2015 (Parte 1 - Il
contesto: i principali modelli organizzativi)
---Parte 2
“La prevenzione delle infezioni ospedaliere” AA.VV Carocci Faber 2004
“La pragmatica della comunicazione umana” P. Watzlawick Casa Editrice
Astrolabio 1974
“ Competenze comunicative per gli operatori della salute” S. Beccastrini
Centro scientifico editore 2000

-----Sistemi di elaborazione delle Informazioni :
Introduzione ai sistemi informatici
D. Sciuto, G. Buonanno, W. Fornaciari, L. Mari,
Mc Graw Hill, 2004

Metodi didattici

Si rimanda a quanto descritto nei singoli moduli

Modalità verifica apprendimento

Si rimanda a quanto descritto nei singoli moduli